Il futuro del digitale (e non solo) è nei dati

E’ stata evocativa l’affermazione di Reid Hoffman, presidente esecutivo di Linkedin, secondo il quale il Web 3.0 prossimo venturo si fonderà su uno uso ancora non chiaro, ma certamente più intuitivo e immediato di oggi, dell’enorme quantità di dati che gli utenti produrranno. Ed in effetti questa è la caratteristiche che più colpisce: il fatto che tutti noi, senza neppure … Continua a leggere