Dinamiche social: Google ci riprova

Sino ad oggi l’approccio di Google al mondo dei social ha raccolto molti fallimenti (Orkut, Wave, Buzz giusto per citarne alcuni) e pochi successi (sopratutto YouTube, frutto però di un’acquisizione). Ora il gigante di Mountain View ci riprova con “+1“. L’idea di per sé non è certo rivoluzionaria (la possibilità di condividere con gli amici pagine web che abbiamo trovato … Continua a leggere

Social network: Google e Apple non sono infallibili

  Esattamente come nel caso del lancio di Google Buzz, anche per il recente rilascio di Ping, il social network musicale proposto da Apple, nei primi giorni sono stati dichiarati numeri di iscrizioni vertiginosi. Del resto, basandosi su piattaforme di enorme successo come iTunes e Gmail, in fondo è il minimo. Ma come nel caso di Buzz e precedentemente di … Continua a leggere

Business online: Google, coupon e i timori che svaniscono

Una miscellanea di spunti per capire le opportunità che la rivoluzione digitale riserva alle imprese, piccole e grandi che siano. 1) Negli USA, un sito aggregatore di buoni-sconto online chiamato Retail Me Not ha fatto risparmiare ai consumatori in un anno 71,7 milioni di dollari (6,4 solo nell’ultimo mese). Avete un’idea di quanti clienti ha portato nei punti vendita? 2) … Continua a leggere

Hashtag Marketing: il futuro delle conversazioni in Rete

Con l’annuncio che Google, dopo Twitter, indicizzerà anche gli aggiornamenti di Facebook, diventerà sempre più importante farsi trovare anche nell’aggiornare il proprio status. Il termine “hashtag” su Twitter significa che è possibile includere il proprio aggiornamento all’interno di una conversazione su un determinato tema (es. #ecommerce) ed agevola il ritrovamento di tale pensiero e la categorizzazione della propria presenza sul … Continua a leggere

Google fa marcia indietro sulla ricerca partecipativa

Con l’acquisizione di Aardvark ammette di aver sbagliato e riapre il vecchio Google Answers ovvero uno strumento di ricerca partecipativa e di condivisione di commenti/risposte rispetto a ricerche formulate sotto forma di domande. In poche parole Yahoo Answers. Perchè il Big G ha deciso di sborsare 50 milioni di dollari per 90 mila utenti registrati (tutto sommato pochi), solo la … Continua a leggere

Geolocalizzazione e search verticali: Google prende due piccioni con una fava

Il lancio nel Regno Unito di una search in ambito immobiliare sovrapposta a Google Maps dimostra l’intenzione del gigante di Mountain View di continuare ad ampliare i servizi legati alla geolocalizzazione, ma rappresenta anche un ulteriore passo in avanti sul fronte della verticalizzazione della propria offerta. Insieme ad ambiti importanti quali – fra gli altri – Google Base e Google … Continua a leggere

Facebook Connect conquista Yahoo. Google risponde con Twitter

Facebook chiama annunciando l’utilizzo di Facebook Connect da parte di Yahoo e Google risponde con l’integrazione di Twitter in Google Friend Connect. Facebook e Twitter consolidano pertanto il loro ruolo centrale (ed in concorrenza) nel rappresentare l’identità digitale dell’utente e nel gestire la sua profilazione. Stanno cambiando a tappe forzate non solo la presentazione dell’utente nella Rete (diventado sempre più … Continua a leggere

Google Personalised Search: verso il Web 3.0

Con il lancio della personalizzazione dei risultati di ricerca in base al comportamento dell’utente, Google compie un passo decisivo verso il web 3.0, un web che prova a interpretare il contesto ed adegua in base a questo il suo output.   In questo caso il contesto è rappresentato dallo storico delle ricerche dell’utente sul motore di Mountain View e dal … Continua a leggere

Database marketing: come sfruttare i Product Listing Ads

Il lancio dei Product Listing Ads – gli annunci integrati nelle SERP che consentono all’inserzionista di promuovere i propri prodotti acquistabili attraverso il metodo di pagamento Google Checkout – dimostra due intenzioni da parte di Google. La prima è il guanto di sfida gettato a eBay sia sul fronte dei prodotti vendibili attraverso Google e Google Base sia attraverso Checkout, … Continua a leggere

Search e Social: simul stabunt, simul cadent

Ottobre 2009 rimarrà nella storia del Web come il mese in cui la search e la dimensione social di Internet hanno sancito una volta per tutte che non potranno più essere linee di evoluzione parallele, ma entreranno insieme e congiuntamente nell’esperienza dell’utente. Dopo l’annuncio di Microsoft percui Bing indicizzerà i tweets di Facebook e Twitter, Google ha infatti lanciato la … Continua a leggere