Non sempre il viral è cieco.

Spesso sono molto critico nei confronti di operazioni virali o pseudo tali. Ecco qua, invece, un’ottima iniziativa con gli ingredienti giusti: un prodotto cool (videogioco sportivo), protagonisti che fanno parlare di sé (calciatori famosi), tanta autoironia e un finale a sorpresa. Buona visione. Il viral, sopratutto quando bara e lo fa in modo ironico, vibra un sacco.

Ricomincio da tre

La Umbro produce questo video partendo da una semplice considerazione: cosa attira di più il mio target? Facile: calcio, rock e videogames (ok ce ne sarebbe una quarta, ma la pubblicità ne ha già abusato fino alla noia). Ora bisogna solo trovare il modo di combinarli insieme. Creatività geniali basate su idee semplici: ecco il segreto di operazioni che vibrano.