Pubblicità geolocalizzata: sempre più una realtà.

AT&T ha annunciato il lancio di un nuovo servizio, ShopAlerts by AT&T, che invierà, agli utenti che lo sottoscrivono, promozioni, sconti e coupon offerti da esercizi commerciali vicino a loro. Il servizio è attivo a New York, Los Angeles, Chicago e San Francisco e ha già tra i suoi sponsor HP, Kmart, JetBlue e SC Johnson. Unire locale e digitale … Continua a leggere

Il digital per intrattenere i propri clienti

Le compagnie aeree sanno bene quanto gli smartphones siano utilizzati per evitare la noia dei tempi di attesa in aeroporto. KLM ha fatto però di più: ha studiato un meccanismo che coinvolga mobile e social media per intrattenere i suoi passeggeri in attesa di imbarcarsi. Utilizzare i social media per offrire ai propri clienti un servizio più qualitativo vibra sempre … Continua a leggere

Mobile App come “oggetto sociale”

Per i suoi 250 anni di vita, Guinness ha festeggiato anche con un’applicazione per iPhone che consente di segnalarti il pub Guinness più vicino a te e ti permette di usare l’iPhone come righello per misurare la perfezione della pint. I pub sono un posto fantastico per diffondere viralmente le applicazioni, perché il terminale passa di mano in mano tra … Continua a leggere

Traffico sul punto vendita: soluzioni mobili e digitali

Stai passeggiando, ti arriva un sms: è la caffetteria all’angolo che ti offre un cappuccino gratis. Ecco il sogno di ogni negoziante: poter mandare un messaggio sui cellulari degli utenti che passano nelle vicinanze della bottega, offrendogli uno sconto o annunciandogli una promozione. Oggi è realtà grazie a Placecast, una società di San Francisco che offre soluzioni pubblicitarie location-based. Su … Continua a leggere

Mobile Apps: la nuova frontiera del brand engagement

Volkswagen USA sta lanciando il nuovo modello GTI esclusivamente attraverso una iPhone app. Per il lancio del vecchio modello, nel 2006, avevano speso 60 milioni di dollari. Oggi al massimo 500.000. Strategia limitata? Forse. Ma gli iPhone attualmente circolanti sono 50 milioni. E lo show tv più visto in USA ne raggiunge 21. Costo di un singolo spot di 30″: … Continua a leggere

Allison Mooney, esperta di analisi dei trend per MobileBehavior, una società del gruppo Omnicom, parla di applicazioni mobili e brand

“La verità è che i pubblicitari e gli uomini di marketing stanno entrando in un nuovo mondo, dove il software ha pari dignità con i contenuti. La pubblicità del 21esimo secolo non è qualcosa che si guarda, è qualcosa da usare. La nostra dipendenza dalle applicazioni per il telefonino ne fa un perfetto veicolo per i brand.  I “consumatori” diventano … Continua a leggere

Realtà aumentata: applicazioni rivoluzionarie per dispositivi mobili

La strada entra nei nostri cellulari e si arricchisce di indicazioni utili e pubblicità locale. Non è Star Trek, è già qui, funziona e apre nuove frontiere al marketing. La pubblicità locale sul mobile vibra, le pagine gialle non vibrano. Glossario – Realtà aumentata – (dall’inglese augmented reality) è una particolare estensione della realtà virtuale. Consiste nel sovrapporre alla realtà … Continua a leggere