Simona Zanette racconta a The Vortex cosa vibra alFemminile.

Oggi incontriamo Simona Zanette, una delle protagoniste al femminile del panorama digitale. Dopo essere stata responsabile dell’area digital di ZenithOptimedia, Direttore Centrale Marketing Digital di Condé Nast (con esperienze anche in Francia e in Russia), oggi è l’Amministratore Delegato Italia di alFemminile.com, il portale dedicato al mondo femminile, numero uno in Italia.

Simona ci racconti cosa vibra alFemminile?

La conversazione: super vibrante e interattiva la nostra community in costante crescita. Le nostre utenti parlano di tutto, interagiscono tra loro e con noi, passano in media 12 minuti per sessione online, ci danno consigli sul nuovo layout andato online da poco. Su Facebook con fan page lanciata l’1 dicembre 2010 e senza “additivi pubblicitari di acquisizione utenti” siamo a oggi oltre i 40.000 fan che anche qui rispondono molto bene soprattutto al live dagli eventi (sfilate, fiere, mostre, spettacoli) a cui partecipiamo.

I progetti di comunicazione creati ad hoc: per i nostri clienti/partner cerchiamo sempre di proporre soluzioni di comunicazione che coinvolgano sia l’aspetto editoriale che quello di community. Questi sono i progetti di maggior successo, che forniscono risultati veri e pesabili in termini di redemption non solo intenzionale ma reale di vicinanza a un marchio o prodotto.

La copertura editoriale locale e particolare: scegliere accuratamente gli argomenti da trattare, dare sempre un punto di vista inaspettato e essere coprire attentamente il territorio sono le armi vincenti della nostra strategia editoriale che sta pagando bene in termini di crescita costante di audience rispetto al passato. Cerchiamo di far scoprire alle nostre lettrici il punto di vista degli esperti nel caso di argomenti importanti come la salute, ma anche la bellezza o i bambini, mentre scopriamo insieme ai personaggi famosi lati del loro essere che non tutti conoscono, nel tentativo di ‘umanizzarli’ e renderli più interessanti. Un occhio di riguardo va a tutto quello che concerne il mondo delle donne: leggi, curiosità e consigli su come vivere meglio in ogni campo.

Simona Zanette. alFemminile

Cosa invece non ti piace?

La pubblicità invasiva e decontestualizzata: irritanti e mal sofferti i formati pubblicitari invasivi o senza valore aggiunto, soprattutto se decontestualizzati rispetto all’argomento editoriale al quale si affiancano. Anche su questo punto, essendo noi i migliori conoscitori del nostro sito e delle nostre utenti, il consiglio che ci permettiamo di dare agli investitori è di affidarsi alla nostra esperienza e seguire i nostri suggerimenti prima di produrre formati pubblicitari che rischiano di generare l’effetto contrario a quello voluto.

L’informazione generica: dare una notizia perché lo si deve fare, senza aggiungere valore, non paga, non genera interesse ed è fine a sé stesso. Allo stesso modo dare notizie o pubblicare servizi che sono presenti su tanti altri siti, anche questo non paga perché il rischio è una inutile lotta contro il tempo a chi va online prima, che ha senso solo per la cronaca e il gossip, e un’estrema riduzione del ciclo di vita del contenuto stesso.

Grazie Simona e a presto.

Simona Zanette racconta a The Vortex cosa vibra alFemminile.ultima modifica: 2011-06-06T19:10:00+02:00da dr_no
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento