BMW, grazie alla geolocalizzazione, cambia il mondo del noleggio delle auto.

Qual è la fase più seccante del noleggio di un’auto? Sicuramente andarla a prendere e riconsegnarla.

BMW ha pensato bene, in collaborazione con Sixt, di risolvere il problema con il servizio DriveNow. Iniziando da Monaco di Baviera, la casa tedesca metterà a disposizione 300 auto (tutte BMW e Mini) che i clienti del servizio potranno utilizzare attraverso un chip che si attacca alla patente di guida. Attraverso un app, potranno scoprire l’auto posteggiata più vicino a loro, utilizzarla e poi lasciarla in qualsiasi punto della città.  Niente tempo perso per recuperare e riconsegnare l’auto in garage lontani, niente burocrazia. Carburante e parchimetri saranno inclusi nel costo del noleggio.

Difficile immaginare un servizio più comodo e semplice da usare.

Digital e mobile stanno rivoluzionando la fruizione di molti servizi. Le aziende vibranti lo sanno e li sfruttano al meglio.

 

BMW, grazie alla geolocalizzazione, cambia il mondo del noleggio delle auto.ultima modifica: 2011-04-13T16:24:00+02:00da dr_no
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento