Andrea Tessera racconta a The Vortex cosa vibra e non vibra nel mondo digital.

Oggi The Vortex ha il piacere di fare due chiacchiere con Andrea Tessera, Direttore marketing e comunicazione del canale online de La Feltrinelli.

Ciao Andrea, cosa vibra oggi nel panorama digital?

Il trend più vibrante è sicuramente il mobile – il cliente è oggi più che mai “always on”- inteso come il canale dove le persone si muovono e interagiscono in mobilità.

Da una parte la penetrazione di smarthphone e tablet in Italia ha accelerato questo processo di avvicinamento, dall’altra le infinite possibilità di interazione, dal geomarketing, al location based adv, fino alle app verticali in ambienti diversi, permettono di poter egregiamente attuare una forte ed integrata strategia multicanale – che nel nostro caso è vitale e doverosa –

 

Dal punto di vista della comunicazione oggi più che mai evidenzierei l’area social,anche se nel mio mestiere tutta l’attenzione deve essere sempre a 360 gradi. Non basta più declamarre “marketing is a candy, not a medicine” – il compito di un manager oggi è quello di saper comprendere e coprire le 3 fasi di marketing operations: acquisizione, proposta/vendita e post-sales/retention.

Mestiere non facile, direi.

Passiamo ora a quello che non ti piace.

Beh.. ce ne sarebbero da riempire 2 o 3 pagine. Mi limito a dire che i media, gli approcci e i trend si evolvono continuamente. Questo non lo decidono gli operatori, ma i clienti. Per esempio io credo nell’email marketing solo per clienti già acquisiti, mentre credo poco nell’idea di usare questo mezzo per acquisire.

Insomma, consolidare il proprio zoccolo di utenti attivi e stimolare nuovamente utenti inattivi secondo logiche di RFM (recency, frequency, monetary)

Il cliente non è mai “fermo”, mai sempre lo stesso. Anzi, è in continua evoluzione in base agli stimoli che riceve – non soltanto commerciali, ovvio, ma anche sociali, politici e così via. Tutto questo deve essere considerato nel momento in cui si invia un’email. Per questo, l’email marketing è un processo di raffinamento costante delle proposte e per me ha sempre poco “vibrato” in fase di acquisizione.

Andrea_Tessera.jpg

Andrea, 41 anni, sposato con un bimbo, dopo 15 anni di esperienza internazionale alla guida di brand come Discovery Channel, 892 892 (quello dei gemelli che hanno imperversato tra il 2005 e il 2007) e prima come Vicepresidente e-commerce Europe di Vitaminic, è oggi a capo dell’area Marketing e comunicazione digitale di Librerie Feltrinelli con il sito e-commerce www.lafeltrinelli.it

Andrea Tessera racconta a The Vortex cosa vibra e non vibra nel mondo digital.ultima modifica: 2011-04-06T13:06:00+02:00da dr_no
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento