La crisi mina le basi della fedeltà al negozio e promuove la multicanalità

La crescita del Web (+11% il tempo speso in media dagli utenti della Rete trainato dalla pervasività dei social media) e la continua diffusione del mobile (8,5 milioni di italiani navigano attraverso gli smartphone) vanno di pari passo con una maggior consapevolezza – certo dettata dalla congiuntura – all’atto dell’acquisto. L’Osservatorio sulla multicanalità del Politecnico di Milano lo dice chiaro e forte: 13 milioni di connazionali usano la Rete per fare info-commerce. Ecco perchè una strategia digitale è ormai determinante.

Non solo. Il 72% dei consumatori si accorge quando i prezzi di una determinata marca crescono e agisce di conseguenza, lanciando una sfida alla fedeltà verso il punto di vendita fisico: 4 milioni di italiani assumono pertanto un atteggiamento disponibile a un percorso di acquisto multicanale, in cui vi è il negozio ed il Web. Insieme. All’interno di un approccio integrato.

logo.gif

Ecco perchè la multicanalità vibra: perchè solo così è possibile servire al meglio un consumatore attento e protagonista delle proprie scelte.

La crisi mina le basi della fedeltà al negozio e promuove la multicanalitàultima modifica: 2010-02-09T09:11:39+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento