UK: storico sorpasso dell’advertising online sulla TV

Rule, Britannia! E’ il primo mercato importante in cui l’online sorpassa la tv e diventa il primo media per la pubblicità. L’Inghilterra (come sempre) vibra molto, molto più dell’Italia. Glossario: Online advertising – Pubblicità su Internet, composta nei due grandi segmenti del search advertising (link pubblicitari sulle pagine dei risultati dei motori di ricerca, per la maggioranza Google) e display … Continua a leggere

P&G decreta la fine del conflitto di canale

Chi è ancora è scettico circa l’e-commerce ed il suo impatto con i canali distributivi esistenti, farà meglio a tener d’occhio cosa si appresta a fare P&G. La multinazionale produttrice di brand come Wella e Gillette intende sviluppare nel 2010 il suo fatturato online dai 500 milioni di dollari attuali ad oltre 4 miliardi attraverso marketing online e siti di … Continua a leggere

USA: i social media sbancano il web

I navigatori trascorrono il 17% del loro tempo online sui social media, il triplo rispetto ad un anno fa. Nel solo mese di agosto 2009 gli investimenti pubblicitari su blog e social network sono stati di 108 miliardi di dollari: + 119% rispetto ad agosto 2008. I social media vibrano, ma tanto tanto… Glossario: Time spent – Tempo trascorso online … Continua a leggere

Realtà aumentata: applicazioni rivoluzionarie per dispositivi mobili

La strada entra nei nostri cellulari e si arricchisce di indicazioni utili e pubblicità locale. Non è Star Trek, è già qui, funziona e apre nuove frontiere al marketing. La pubblicità locale sul mobile vibra, le pagine gialle non vibrano. Glossario – Realtà aumentata – (dall’inglese augmented reality) è una particolare estensione della realtà virtuale. Consiste nel sovrapporre alla realtà … Continua a leggere

Nuovi formati: advertising video sui magazine.

Si parla molto del futuro della carta stampata e del suo rapporto con il web. Ho sempre trovato poco innovativo l’approccio a Internet dei grandi editori, che brilla soprattutto per la totale assenza di reale interattività con il lettore/utente. Ancora meno vincente, questo tentativo di rendere interattiva la pubblicità sui magazine. Gli editori quando cercano di portare i giornali sul … Continua a leggere

Twitter anytime and anywhere

Secondo una ricerca, il 29% degli intervistati ha ammesso di essersi collegato a Twitter in macchina almeno una volta nella vita. Il 7% da un bagno. Che ci piaccia o meno, essere sempre connessi vibra, snobbare questo fenomeno non vibra proprio. Glossario: Twitter – Piattaforma di microblogging, ovvero diari online aggiornabili con messaggi lunghi quanto un sms (160 caratteri).

Youtube vs TV

Youtube e gli altri siti di video rappresentano un media importante tanto quanto la televisione. Gli artisti e i professionisti del mondo dello spettacolo più vibranti vedono l’apparizione televisiva come il primo step per autopromuoversi, affidando poi alla rete il compito di raggiungere il vero target. Emblematico il caso dei Muse a Quelli che il Calcio (ma anche quelli di … Continua a leggere

La profilazione del futuro è OpenSocial

Partito un po’ in sordina, anche in Italia sta spopolando l’uso di API cosiddette “OpenSocial” come Google Friend Connect e Facebook Connect. Grazie a queste applicazioni, tutti i siti possono offrire ai propri utenti funzionalità basate su profilazione come parti “mypage”, wishlists, versioni premium. Ancor più importante, queste applicazioni risolvono il classico dilemma se far registrare l’utente al nostro sito … Continua a leggere